Metro Amsterdam: info, prezzi biglietti (2023), mappa

La metro di Amsterdam è gestita dalla società di trasporto municipale GVB, che organizza anche il traffico di tram, autobus cittadini e battelli.

In questa guida di viaggio troverai tutte le informazioni importanti per i passeggeri e consigli per l’utilizzo della metropolitana di Amsterdam.

Indice

La maggior parte delle linee della metropolitana sono aeree. (foto : F.Heijnen, licenza CC 2.0)

Biglietti per i mezzi pubblici ad Amsterdam: Qual è quello che fa per te?

Che si tratti di una sola corsa in E-Purse, di una OV Chipkaart, di un biglietto giornaliero “I amsterdam Card” oppure di una “Amsterdam Travel Card”, qui potrai trovare informazioni dettagliate e prezzi aggiornati. In questo modo saprai in maniera facile e veloce quale biglietto è il più adatto per il tuo soggiorno ad Amsterdam. Informandoti in anticipo su quale biglietto sia più indicato per il tuo viaggio risparmierai tempo e denaro ed eviterai stress inutile.

I nostri consigli: se non vuoi consultare i tariffari o utilizzare le biglietterie automatiche

I biglietti cumulativi o giornalieri dell’azienda di trasporti pubblici GVB sono la soluzione migliore per la maggior parte dei visitatori della città.

Con questo tipo di biglietti potrai utilizzare gratuitamente e tutte le volte che vorrai la metro, gli autobus di linea GVB, il tram e i battelli per tutta la durata del titolo di viaggio (che va da 1 a 7 giorni).

Trattandosi di una metropoli europea questi biglietti sono davvero accessibili, infatti con le tariffe del 2023 il prezzo per un titolo di viaggio va dai 5,85€ ai 9€ a seconda della durata della sua validità.

In pratica:

Puoi acquistare i biglietti in anticipo e senza supplemento su questo sito in lingua italiana del venditore autorizzato di biglietti GVB (clicca qui). In questo modo non dovrai consultare i tariffari o utilizzare le biglietterie automatiche sul posto.

Risparmia tempo prezioso e evita lo stress, d’altronde ad Amsterdam c’è tanto di meglio da fare…

 

La metropolitana oggi: linee e percorsi

La metropolitana di Amsterdam (in olandese: Amsterdamse metro) circola ad Amsterdam e nei comuni limitrofi di Diemen, Amstelveen e Ouder-Amstel. La rete metropolitana di Amsterdam è relativamente nuova rispetto a Parigi o Londra. La prima linea è entrata in funzione solo nel 1977.

Più di 50 linee di metropolitana ad Amsterdam?

La metropolitana di Amsterdam attualmente (al  2023) è composta da cinque linee e 59 fermate. La numerazione delle linee inizia con 50, quindi a prima vista la rete di linee appare più complessa di quanto non sia in realtà.

Quattro delle cinque linee partono dalla stazione di Amsterdam Centraal.

Amsterdam ha una metropolitana moderna. Nella periferia della città i treni non passano sottoterra. (Immagine: travelguide.amsterdam)

Linea 50

La linea 50 collega i quartieri sud-est e ovest della città senza attraversare il centro.
La linea 50 è anche chiamata Ringlijn (linea ad anello). E’ l’unica linea che non passa per la stazione di Amsterdam Centraal.

Le tappe finali sono “Isolatorweg” a nord-ovest e “Gein” a sud-ovest. Con la fermata “Bijlmer Arena” serve anche il famoso stadio di calcio Johan Cruyff Arena.

Quasi tutte le stazioni di questa linea sono state costruite secondo un progetto standard. Le stazioni della metropolitana hanno di solito una piattaforma centrale a cui i passeggeri possono accedere tramite scale mobili e un ascensore.

La stazione “Bijlmer ArenA” delle linee 50 e 54 si trova vicino alla Johan Cruyff Arena (ex Amsterdam Arena). È anche un’importante stazione delle ferrovie olandesi (Foto: travelguide.amsterdam)

Linea 51

La linea 51 parte dalla stazione centrale “Amsterdam Centraal” nel centro della città. La linea si snoda nel primo tunnel sotterraneo dalla Stazione Centrale fino alla fermata “Amstel”.
Modifica dell’instradamento della linea
Dal 2020, la linea M51 non gira più a sud-ovest (fermata terminale “Amstelveen”) alla stazione sud “Zuid”, ma corre parallela alla linea 50 fino alla fermata terminale “Isolatorweg”.

Linea 52

La nuova linea 52 va alla stazione di Zuid o a nord fino alla stazione di Noord.
La costruzione della linea metropolitana M52 (anche Noord/Zuidlijn) è iniziata nel 2002. È stato completato nel 2018.

La stazione Europaplein della linea 52. La linea della metropolitana si chiama Noord-Zuidlijn (“Linea Nord-Sud”) ed è stata completata nel 2018. (Immagine: Johan Wieland, licenza CC BY-ND 2.0)

Va dalla stazione di Zuid verso nord, passando per la stazione centrale, fino alla stazione di Noord. Si tratta della prima linea che passa sotto l’IJ (estuario dello Zuiderzee) attraverso un tunnel, collegando le parti settentrionali della città alla rete metropolitana.
È previsto un prolungamento della linea 52 verso sud fino all’aeroporto di Amsterdam Schiphol.

Linee 53 e 54

Le linee 53 e 54 forniscono un collegamento dal centro della città alle zone di Diemen, Duivendrecht a sud-est.

Metro Amsterdam

La metropolitana GVB consente di spostarsi in modo rapido ed economico all’interno di Amsterdam. (Immagine: Tom Page, licenza CC 2.0)

→ Scaricare
Mappa: Linee della metropolitana ad Amsterdam / Mappa della rete (250kByte)

→ Scaricare:
Mappa – Linee della metropolitana e linee del tram ad Amsterdam / mappa del percorso (a partire dal 2022 / 2023)

Suggerimenti per i passeggeri

  • Conserva il biglietto fino alla fine del viaggio
    Quando entri nella stazione della metropolitana, il tuo biglietto verrà controllato automaticamente. Non buttare via il biglietto dopo. Il biglietto viene ricontrollato anche all’uscita.

    Il tuo biglietto viene controllato presso questi lettori quando entri e esci dalla stazione della metropolitana. Pertanto, conserva il tuo biglietto fino a quando non esci dalla metropolitana.

  • I biglietti giornalieri o plurigiornalieri valgono subito la pena
    Se non vuoi fare solo un viaggio, allora un biglietto giornaliero o plurigiornaliero potrebbe essere interessante. Con questa carta puoi utilizzare la metropolitana (metropolitana), gli autobus GVB, i tram (tram) e i traghetti gratuitamente e illimitatamente per l’intero periodo di validità (1-7 giorni). La carta è molto economica per una metropoli europea. Nel 2023 costa tra i 5,85 e i 9 euro al giorno, a seconda del periodo di validità.Puoi acquistare i biglietti online prima del viaggio senza alcun costo aggiuntivo. Non hai più a che fare con biglietterie automatiche e sistemi tariffari in loco. Ciò consente di risparmiare tempo e nervi – dopotutto, ci sono cose migliori da fare ad Amsterdam … 

→ Acquista online il biglietto giornaliero o plurigiornaliero GVB (sito in lingua italiana)

STORIA DELLA METROPOLITANA AD AMSTERDAM

Metro GVB Amsterdam

I loghi della metropolitana di Amsterdam e dell’azienda GVB spesso indicano i percorsi per arrivare alle stazioni

Rispetto ad altre metropoli europee come Londra o Parigi, la metropolitana di Amsterdam è ancora molto giovane.
Le prime idee per una metropolitana ad Amsterdam esistevano già negli anni ’20 del secolo scorso. Ma la crisi economica e la seconda guerra mondiale hanno messo fine a queste idee.
La crescente prosperità del dopoguerra e la conseguente motorizzazione della popolazione ha fatto crescere i problemi di traffico, non solo ad Amsterdam. Molte città in Europa hanno iniziato ad attuare i piani prebellici. Alla fine degli anni ’50, ad esempio, è stata avviata la costruzione della metropolitana di Lisbona.

Inizia la costruzione

Amsterdam ha iniziato a pianificare seriamente la metropolitana negli anni ’60. Il primo piano prevedeva una rete metropolitana con 4 linee che avrebbero sostituito molte delle linee tranviarie esistenti.
Poi, nel 1970, iniziarono i lavori di costruzione sulla Oostlijn (Linea Est), che collegava il centro della città con i quartieri orientali di Bijlmermeer e Amstel. Qui una parte delle linee, soprattutto fuori dal centro città, correva già in superficie.
Poiché Amsterdam voleva essere pioniera come città senza traffico automobilistico, la rete della metropolitana e le infrastrutture per le biciclette sono state notevolmente ampliate. Grazie al suo moderno sistema di metropolitana, Amsterdam si è assicurata una posizione leader tra le metropoli europee nel campo della “mobilità senza auto”.

FAQ: Animali domestici (cane, gatto…), bicicletta, bicicletta pieghevole…

La compagnia di trasporti locale GVB è molto rispettosa degli animali. Gli animali domestici, compresi i cani, possono viaggiare gratuitamente in metropolitana. Devono essere in una borsa o in una scatola, o in grembo o al guinzaglio corto.

  • In generale, le biciclette possono essere portate in metropolitana al di fuori dell’ora di punta. È necessario acquistare un biglietto aggiuntivo per la bici.
  • Ora di punta quando le biciclette sono vietate:
    Lun. – Ven. dalle 7:00 alle 9:00 e dalle 16:00 alle 18:30
  • Una bicicletta pieghevole è considerata bagaglio a mano e può quindi essere portata gratuitamente in metropolitana.

Sì, la metropolitana di Amsterdam è composta da cinque linee e 59 stazioni (a partire dal 2023). Gran parte delle linee della metropolitana sono fuori terra. Ecco perché la metropolitana viene spesso confusa con il tram.

Non esiste un biglietto unico a prezzo fisso indipendentemente dalla lunghezza del percorso. Puoi caricare il credito sulla carta OV (E-Purse) e quindi utilizzarla.
Nel 2023 il prezzo base sarà di 1,08 euro a viaggio più 19,6 centesimi a chilometro percorso.

È più facile con il biglietto giornaliero. Questo biglietto ti dà l’uso illimitato di tutti i tram GVB, autobus urbani, metropolitana (giorno e notte) e traghetti in tutta Amsterdam.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *